La Mission, la valorizzazione dei soci

La nostra mission va oltre lo sviluppo occupazionale e la ricerca di continuità retributiva dei Soci, puntando alla loro qualificazione e al miglioramento delle condizioni economiche, sociali e professionali.

La Cooperativa ha infatti sempre investito nella selezione, formazione e motivazione delle risorse umane, nella professionalizzazione e responsabilizzazione dei Soci, nella dotazione di mezzi e attrezzature specializzati, nel massimo rispetto delle disposizioni di sicurezza e prevenzione sul lavoro, nonché nell'adozione di idonee misure per la sostenibilità ambientale.

Il ruolo del Socio Cooperatore può costituire un utile vantaggio competitivo, grazie alle opportunità legate al suo coinvolgimento attivo nella gestione aziendale. Per questo, Avola Coop si è sempre impegnata per rafforzare il rapporto interno tra i Soci, promuovere iniziative di condivisione e confronto e garantire una partecipazione fattiva, stimolando l’apporto di un contributo costruttivo alla gestione aziendale.

La presenza nell'organico di una forte componente ad alta anzianità aziendale conferma il consolidamento della Cooperativa, che negli anni ha saputo valorizzare e sviluppare la propria organizzazione e la struttura aziendale di pari passo con la crescita delle attività. 

 


Matteo Pizzirani
Presidente

 

Mai come ora l’attualità ha saputo riconoscere al lavoro delle Cooperative l’importanza dei loro principi di mutualità, condivisione e solidarietà, che sono alla base della formazione di ogni singolo Socio e che hanno permesso alla Cooperativa Avola di affrontare questi anni di crisi con spirito propositivo e non speculativo. I periodi difficili si superano dimostrando di essere coesi e determinati. In questo ruolo i Soci di Avola Coop hanno sempre dimostrato il loro valore, che ha permesso a tutti di andare avanti nonostante un mercato sempre più competitivo.
Dobbiamo quindi proseguire su questa strada, tenendo sempre presente il nostro obiettivo: mantenere la nostra identità di Cooperatori.”